giovedì 17 ottobre 2013

✰✰Cupcakes "red velvet" senza lattosio✰✰



Ieri ha compiuto gli anni mio figlio Luca e.......non gli ho fatto la torta!!!! Oramai a casa di dolci non se ne può più (a detta del festeggiato)! Ed allora niente di più bello che uscire tutti insieme a cena per l'occasione!
Però qualche dolcetto l'ho fatto lo stesso, da portare al suo luogo di lavoro per condividere con i colleghi. 
Quanti sono? "32".........!!!!!!!! Ah! Uno è allergico alle fragole e frutti di bosco, uno alle nocciole e uno intollerante al lattosio....
Mi rendo conto, effettivamente, che le persone che hanno problemi di questo tipo sono sempre di più, e mi dispiace perchè tante volte si trovano in situazioni come compleanni o altre occasioni e non hanno la possibilità di condividere con gli altri il cibo che hanno davanti.
Così ho iniziato subito a pensare ed ho deciso di cadere sui cupcakes red velvet, senza colorante rosso (anche se non contiene fragola) per non mettere nel dubbio la persona che li mangerà. Non c'è nocciola.......ma come facciamo con il lattosio? Margarina al posto del burro...e per il latticello?
Latte di riso mescolato con yogurt di soia naturale e qualche goccia di limone (con la speranza che qualcosa inacidisca anche senza il latte).
Ok, sono partita a fare la spesa per prendermi il tutto con, però, ancora il dubbio di come combinare un frosting decente, ....quando per la prima volta in vita mia nel banco frigo non vedo il Philadelphia SENZA LATTOSIO!!!!!! Per la miseria! Ero con mio figlio e gli ho detto "ma quanto c...o ha il tuo amico!!!!"

Ed allora ecco la ricetta modificata (che una volta originariamente avevo preso dal blog "le chicche di chicca"):

  • 60 g di margarina (non serve ammorbidirla perchè lo è già)
  • 1 uovo
  • 150 g di zucchero
  • 2 cucchiaini rasi di cacao in polvere
  • 2 cucchiaini di colorante rosso (io stavolta non l'ho messo)
  • una fialetta aroma vaniglia
  • 120 g di latticello (60 gr. di latte di riso+60gr. di yogurt di soia+qualche goccia di limone e lasciare riposare per mezz'oretta in un luogo tiepido)
  • 150 g di farina
  • ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • ½ cucchiaino di sale
  • 1 e ½ cucchiaino di aceto di vino bianco

Ingredienti per il frosting

  • 350 g di zucchero a velo setacciato
  • 50 g di margarina
  •  una confezione di  Philadelphia senza lattosio (175 gr.)
Accendete il forno a 175° e preparate nello stampo per muffin i pirottini.
Sbattere insieme la margarina con lo zucchero a crema e poi unire l'uovo e la vaniglia, il cacao e il colorante.
Sempre mescolando, aggiungere alternando la farina e il latticello, iniziando con la farina e finendo con la farina. unite in una tazzina il bicarbonato con il sale e l'aceto e mescolate velocemente mentre "frizza", poi con un colpo, per farlo scendere tutto, versare nell'impasto e mescolare bene.

Mettete nei pirottini e infornate per 20 minuti.


Una volta tolti dal forno lasciateli raffreddare e intanto preparate la crema.


Mescolate il Philadelphia e poi aggiungete la margarina, mescolate ancora e un pò alla volta aggiungete lo zucchero a velo che deve essere ben setacciato. Mi raccomando anche per il Philadelphia prima di usarlo con uno scottex asciugatelo bene in superfice, altrimenti la crema diventerà troppo tenera (visto che comunque risulterà più tenera del solito visto la morbidezza della margarina).


Il sapore è ottimo, praticamente non si distinguono da quelli originali!! 

Eccoli tutti insieme in frigo (con e senza lattosio)!!


Ciao e tanti dolci baci!!

lunedì 14 ottobre 2013

❤❤Torta..stilista in erba!! Con "Camy Cream" alla nocciola❤❤



La torta per Annalaura è stata una torta piuttosto veloce di esecuzione visto che si è accavallata con quella della Pimpa, ma ce l'ho fatta lo stesso!!!

Tonalità di rosa chiaro, rosa e violetto!



Due pan di spagna, uno classico da 16 cm., e uno al cacao da 20 cm. di diametro, farciti entrambi con  camy cream alla nocciola con gocce di cioccolato e bagnati con nutella sciolta nel latte.




Camy cream alla nocciola (buona!!):

250 gr. di panna montata
500 gr. di mascarpone
1 tubetto di latte condensato
1 cucchiaio di pasta di nocciole
una confezione di gocce di cioccolato

(ricordo che la Camy Cream è stata ideata da Cameron di Cookaround)

montate il mascarpone e aggiungete a filo il latte condensato sempre sbattendo con la frusta, (io l'ho fatto con la planetaria ma il risultato è sempre lo stesso). Una volta finito di aggiungere il latte condensato sbattete ancora qualche istante e poi aggiungete un cucchiaio di pasta di nocciole (che ho avuto la fortuna di trovare in un negozio ben fornito), amalgamate bene. Mettete le gocce di cioccolato. Poi montate la panna e aggiungetela delicatamente (a mano) in due riprese. 
La crema è pronta!





Ciao e tanti dolci baci!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...