venerdì 10 ottobre 2014

❈Torta di rose esagonale❈


Questa volta è esagonale, ma la prossima potrebbe essere di...qualsiasi altra forma!
L'idea è geniale (non è mia), e di effetto!
Ecco svelato il trucco!


Nel mio caso sono cupcake red velvet, ma li potete fare a vostro gusto!


Non li ho solo appoggiati sul vassoio, altrimenti al minimo movimento si spostavano, ma ho messo sul fondo di ognuno appena un goccino di gelatina per bloccarli.



Una torta comoda, visto che ognuno si prende la sua "fetta"!!


giovedì 9 ottobre 2014

►Il pan di spagna con lo zucchero di canna◀︎


Era una mia curiosità da tempo, finchè mi son decisa a provare, non sapevo neppure se sarebbe lievitato. I dubbi erano tanti, ma alla fine il rischio era minimo, ed allora perchè non provare?
Gli ingredienti sono sempre gli stessi, i passaggi sempre gli stessi solo che ho sostituito completamente lo zucchero con quello di canna integrale.
La ricetta la trovate QUI.
Vi dirò che è buonissimo, gustoso e si presta molto bene ad essere farcito. 
In superficie prima d'infornarlo ho spolverato abbondante cacao che poi con i rebbi di una forchetta ho fatto leggermente penetrare scrivendoci sopra; mi raccomando, sempre molto delicatamente per non smontare l'impasto!
Ecco le foto, la superficie è segnata dalla griglietta che ho usato per raffreddarlo quando l'ho capovolto (ovviamente poi l'ho rigirato!).





Ciao e tanti dolci baci!!

mercoledì 8 ottobre 2014

☆☆Una torta per un matrimonio?!? Nooooo!!!! Per una bellissima festa!!!☆☆



Ho avuto il piacere di essere invitata a casa di amici, dove si festeggiavano due compleanni e un 30° di matrimonio, veramente una festa riuscitissima! 
I miei tempi erano un pò tirati, ma sono riuscita lo stesso nell'intento. 
Quattro piani, e tutti di torta vera!
Ho voluto provare a fare il pan di spagna con lo zucchero di canna grezzo, e ne sono rimasta veramente contenta, perciò l'ho adottato per tutte e quattro le basi.
Bagna con latte-zucchero, all'esterno crema al burro con vaniglia e mandorla e. all'interno, camy alla nutella (troppo buona!!). Tra una torta e l'altra cannucce tipo "da mojito", per dare sostegno.
Ovviamente anche stavolta ho usato l'effetto "carta crespa" che mi piace tanto.





Ciao e tanti dolci baci!!

❀❤︎Torta con Violetta e....tantissimi fiocchi!❤︎❀



Eccola qua,......con tantissimi fiocchi colorati!
Poche parole, e tante foto. Ultimamente, per ricoprire le torte, ho adottato una nuova tecnica che io chiamo effetto "carta crespa", molto d'effetto!
Pan di spagna da 26 cm per base e sopra uno più piccolo da 18 cm., uno al cacao con camy cream normale ed uno chiaro con camy cream alla nutella. Nel primo essendo scuro, ho usato bagna con latte e nutella sciolta, mentre in quello chiaro ho messo semplicemente una bagna con latte e zucchero. Per stuccare la torta, crema di burro alla vaniglia.
Sopra ho usato una cialda di pasta di zucchero stampata già pronta.








Ciao e tanti dolci baci!!

mercoledì 20 agosto 2014

Torta 35° anniversario di matrimonio....una torta con la "carta crespa"!


Una dolce sfida, si, è stata proprio una sfida!
Una torta che sembra avvolta nella carta crespa, non era quello che cercavo, ma l'effetto finale mi è piaciuto!
35° anniversario di matrimonio, pds senza glutine.....ecco, la sfida era quella! Il pds con maizena e farina di riso è venuto uno spettacolo, solo che è molto soffice e...."sbricioloso", appoggiarci sopra la pasta di zucchero con relative decorazioni voleva dire schiacciarlo. In più la crema era una chantilly, liscia, tranquilla, consistente ma comunque molto morbida......
Alla fine ho fatto la pensata di avvolgere lateralmente la torta in modo che la pdz si appoggiasse sul vassoio e non sopra al dolce, schiacciandolo.



Oltre al pds c'era una bagna al limone, crema al burro per stuccare sempre al limone,.....e pdz senza glutine. Volutamente tutto bianco per evitare qualche contaminazione non voluta...





Ciao e tanti dolci baci!!

sabato 9 agosto 2014

Cookie al cioccolato......biscotti croccanti con gocce di cioccolato!




Ho sfogliato un libro...da mordere!!!! Tempo fa ho acquistato un libro che assomiglia ad una stecca di cioccolato, "Gli aromi del cioccolato" di Stephan Lagorce.
Bellissimo e goloso! Dopo tanto l'ho ripreso in mano e l'ho sfogliato.
All'interno ci sono molte ricette, ma la mia voglia di croccanti biscotti mi ha portato a provare i cookie al cioccolato. L'immagine ispirava un dolce ...scrok! 
E così è stato, perfetti, sono venuti uguali uguali alla foto e.....ne ho assaggiato uno solo.....si, sono arrivati ospiti e...se li sono mangiati tutti!!!
Li devo rifare al più presto, sono veloci e facili....e buonissimi!!


Ingredienti:

100 gr. di burro
90 gr. di zucchero a velo
vaniglia
1 uovo
80 gr. di farina di mandorle (nella ricetta originale sono 130)
1 pizzico di sale
180 gr. di farina (nella ricetta originale 130)
gocce di cioccolato

Ammorbidire il burro, o nel microonde o a temperatura ambiente, (non sciolto mi raccomando!),
aggiungere lo zucchero a velo e mescolare bene, aggiungete la vaniglia (i semini di una bacca), e mescolare, mettete l'uovo, mescolate, e alla fine unite le farine con il sale.
Lavorate bene l'impasto finchè sarà omogeneo, formate una palla e lasciate riposare mezz'oretta (nel libro non è specificato, ma io l'ho messo in frigo). Accendete il forno a 180° e coprite con cartaforno una latta.
Fate delle palline, appiattitele e mettetele sulla latta un pò distanziate, prendete qualche goccia di cioccolato e premetele leggermente sopra. Io ho preparato due latte perchè su una non ci stavano, ma se ne avete una sola, una volta sfornati i primi biscotti aspettate che si raffreddi e ricominciate.


Infornate per 15 minuti, nel libro sono segnati 6, ma a me non sono bastati. Quando sono pronti, tirate fuori e metteteli subito su una gratella a raffreddare altrimenti se li lasciate sulla latta continuano a cuocere sotto.



............Buon appetito!!

Ciao e tanti dolci baci!!

giovedì 5 giugno 2014

La torta per la cresima di Alexia


Alexia è la mia bellissima figlioccia quattordicenne, e quando mi ha chiesto di farle la torta ne sono stata felicissima, anzi a dire la verità quasi contemporaneamente anch'io mi ero proposta!
Purtroppo poi ho avuto dei contrattempi e non ho potuto farla come desideravo, l'unica richiesta da parte sua è stato il colore, fiori e farfalle, ma senza specificare di più....



Tre pan di spagna al cacao, con camy cream alla nutella, diametro 26-18-10, stuccati con crema al burro al cacao, e bagna di latte e nutella.




Una bella festa,...e un abbraccio grande grande ad Alexia!!

Ciao e tanti dolci baci!!

giovedì 15 maggio 2014

Mini donuts con uvetta....mini ciambelle golose!!



Avete presente quando volete un nuovo attrezzo per la cucina? Quel piccolo elettrodomestico per fare......? E che, in questi casi MIO marito, dice: "ma cosa te ne fai, che dopo lo usi una volta e va a finire....dove lo mettiamo dopo, in soffitta?".
Ebbene l'anno scorso ci sono ricascata, ho visto un volantino della LIDL dove c'era questo piccolo attrezzo per fare i mini donuts, ovvero delle mini ciambelle, e me lo sono preso subito!
All'interno c'erano delle ricettine che ho seguito, e fatto per un 3-4 volte. Direi ottime, ma non mi hanno soddisfatto fino in fondo,....e poi l'attrezzo è andato nel dimenticatoio, come aveva predetto mio marito!
Oggi l'ho ripreso e mi sono fatta le ciambelline con l'impasto delle frittelle che faccio di solito a carnevale......FAVOLOSE!!! Una tira l'altra, spero venga qualcuno a trovarmi e se le mangi....altrimenti lo farò io!


Ecco la ricetta:

6 uova
12 cucchiai di zucchero
1 bottiglietta di spumador
1 panna da cucina
1 presa di sale
1 fialetta di aroma mandorla
1 pacchetto di uvetta
2 bustine di lievito (non è un errore, sono proprio 2)
1\2 chilo di farina 00
Zucchero a velo

Sbattete le uova con lo zucchero, e poi aggiungete uno alla volta come scritto, tutti gli ingredienti, finendo con la farina setacciata con il lievito.
L'impasto sarà molto tenero.
Accendete la piastra per i donuts e quando sarà calda mettete su ogni incavo un bel cucchiaino di impasto, chiudete per circa 2 minuti e mezzo. Aprite e togliete le ciambelline!
Lasciate raffreddare e spolverate con zucchero a velo.

Però se volete, versando il cucchiaino nell'olio bollente, farete delle ottime frittelle!!


Con questi ingredienti ne sono venute tantissime, come si vede dalle foto.



Ciao e tanti dolci baci!!

mercoledì 30 aprile 2014

☼☼Brioche morbide e soffici con pasta madre....Buondì del mattino☼☼





Sono proprio un "buongiorno!",  per partire con buon umore, ed affrontare la giornata con buoni propositi!
Lo so, sono di parte, ma sono proprio contenta di questi dolcetti, e li rifarò sicuramente! Sono talmente morbidi che quando li metti in bocca si sciolgono da soli!


La ricetta è quella della colomba che trovate QUI, però ho fatto delle piccole varianti.
Ho aggiunto della marmellata di albicocche, e nel secondo impasto, assieme al burro ho sciolto 25 gr. di cioccolato bianco. 
Perciò vi mostrerò solo le foto della variante con marmellata.


Dopo aver lavorato il secondo impasto con variante al cioccolato bianco, ho unito uvetta e canditi a piacere (si, per il piacere di mio marito che ne è goloso!).
Dunque, la ricetta vi porta ad avere due chili abbondanti di massa finale, io ho usato due stampi di carta a forma di cuore da 750 gr. dove ho messo circa 650 gr. d'impasto l'uno. Mi sono rimasti 800 gr, che ho suddiviso in 12 pezzetti da 70 gr. l'uno circa. 
Potete anche dimezzare gli ingredienti e fare solo i dolcetti, ve ne verrano altri tre o quattro in più circa, io ho fatto anche i dolci grandi per fare dei regali.
Una volta fatto i pezzetti, li ho stesi sul piano infarinato e ci ho messo sopra un bel cucchiaino di marmellata.




 Li ho richiusi tirando su i lembi, stringendoli bene e poi li ho girati e messi nei pirottini da muffin (quelli grandi)



Ricoperti con pellicola e lasciati riposare finchè sono arrivati al bordo.



Preparata la ghiaccia (la stessa della colomba, ma senza le mandorle intere), stesa sopra e messi in forno a 190° per 25 minuti circa.


Sono cresciuti tantissimo!!!!


Li ho lasciati raffreddare un pò prima di separarli, ricordatevi che appena sfornati sono caldi e molto teneri all'interno, perchè hanno anche la marmellata.



Lievitando, sia fuori che in forno, la marmellata è stata in parte inglobata nell'impasto, spinta ovunque, creando una morbidezza fantastica!!







Come sempre ho esagerato con le foto.....


Ciao e tanti dolci baci!!!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...