mercoledì 30 aprile 2014

☼☼Brioche morbide e soffici con pasta madre....Buondì del mattino☼☼





Sono proprio un "buongiorno!",  per partire con buon umore, ed affrontare la giornata con buoni propositi!
Lo so, sono di parte, ma sono proprio contenta di questi dolcetti, e li rifarò sicuramente! Sono talmente morbidi che quando li metti in bocca si sciolgono da soli!


La ricetta è quella della colomba che trovate QUI, però ho fatto delle piccole varianti.
Ho aggiunto della marmellata di albicocche, e nel secondo impasto, assieme al burro ho sciolto 25 gr. di cioccolato bianco. 
Perciò vi mostrerò solo le foto della variante con marmellata.


Dopo aver lavorato il secondo impasto con variante al cioccolato bianco, ho unito uvetta e canditi a piacere (si, per il piacere di mio marito che ne è goloso!).
Dunque, la ricetta vi porta ad avere due chili abbondanti di massa finale, io ho usato due stampi di carta a forma di cuore da 750 gr. dove ho messo circa 650 gr. d'impasto l'uno. Mi sono rimasti 800 gr, che ho suddiviso in 12 pezzetti da 70 gr. l'uno circa. 
Potete anche dimezzare gli ingredienti e fare solo i dolcetti, ve ne verrano altri tre o quattro in più circa, io ho fatto anche i dolci grandi per fare dei regali.
Una volta fatto i pezzetti, li ho stesi sul piano infarinato e ci ho messo sopra un bel cucchiaino di marmellata.




 Li ho richiusi tirando su i lembi, stringendoli bene e poi li ho girati e messi nei pirottini da muffin (quelli grandi)



Ricoperti con pellicola e lasciati riposare finchè sono arrivati al bordo.



Preparata la ghiaccia (la stessa della colomba, ma senza le mandorle intere), stesa sopra e messi in forno a 190° per 25 minuti circa.


Sono cresciuti tantissimo!!!!


Li ho lasciati raffreddare un pò prima di separarli, ricordatevi che appena sfornati sono caldi e molto teneri all'interno, perchè hanno anche la marmellata.



Lievitando, sia fuori che in forno, la marmellata è stata in parte inglobata nell'impasto, spinta ovunque, creando una morbidezza fantastica!!







Come sempre ho esagerato con le foto.....


Ciao e tanti dolci baci!!!!

sabato 5 aprile 2014

Cornetti sfogliati di Beppe Allegretta con pasta madre




Si, ci ho provato, e ci riproverò ancora con altre ricette (ne ho già sotto mano una che mi pare il massimo!). Il cornetto del bar, come quello non ce n'è! Ma io penso che questo sia proprio alla pari, e ne sono felicissima, veramente un ottimo risultato!
La ricetta era scritta molto frettolosamente e la trovate QUI, ma io invece mi sono un pò dilungata..

Ingredienti:

500 grammi di farina 00 forte (io ho la Petra 1 del Molino Quaglia)
150 grammi di lievito naturale rinfrescato due volte
15 grammi di tuorlo
90 grammi di zucchero
15 grammi di burro liquido
9 grammi di sale
240 grammi di acqua.
Aromi: vaniglia, arancio (io ho messo un cucchiaio di Spumadoro e i semini di mezza bacca di vaniglia)

Burro per sfogliare: 290 grammi

La sera prima ho rinfrescato la mia pm, lasciata lievitare, messa in frigo, ed al mattino l'ho tirata fuori e lasciata acclimatarsi per un'oretta. Poi ho di nuovo rinfrescato, erano le 9.00.

All'una, quando ha triplicato il suo volume ho iniziato l'impasto.
Ho messo nella ciotola dell'impastatrice (ma lo potete fare anche a mano) la pm spezzettata con l'acqua, lo zucchero ed il tuorlo. Fatto mescolare bene che si sciolga un pochino e si formi un pò di schiumetta.
Poi ho aggiunto la farina ed ho impastato per bene, finchè l'impasto non era bello compatto e asciutto.
A questo punto ho messo il sale e gli aromi, impastato ancora un pò ed alla fine il burro sciolto ma non caldo. Ora ho lasciato lavorare bene fino all'assorbimento di tutto il burro, lasciate impastare per almeno 10 minuti buoni.
Preso chiuso in un contenitore e messo in frigo per quattro ore.

Alle cinque del pomeriggio ho chiuso il burro in una pellicola e con il mattarello, picchiettando e poi stendendo l'ho allargato ed ho formato un piccolo rettangolo.




Poi ho preso il mio impasto dal frigo e ho steso anche lui della stessa larghezza del burro, però il burro deve essere un terzo dell'impasto.


Lo appoggiate al centro,


e poi ripiegate i lati d'impasto sul burro senza sovrapporli,




Ora che abbiamo incassato il burro, stendiamo sempre picchiettando, e procediamo con il primo giro di pieghe. Praticamente pieghiamo in tre.




Chiudiamo con la pellicola e mettiamo in frigo per un'oretta circa.


Dopo un'ora riprendiamo, stendiamo e rifacciamo un'altro giro di pieghe a tre.




Richiudo e rimetto in frigo, dopo un'ora ripetiamo l'ultimo giro di peghe a tre allo stesso modo.


Alla fine sono le sette di sera, io ho cenato tranquillamente ed alle 20, 30 ho iniziato a formare i cornetti.


Io ho steso piuttosto sottile, il rettangolo alla fine misurava 38 cm. per 80 cm., l'ho diviso a metà per lungo


E tagliato dei triangoli isosceli con base 10 cm.


Poi ho iniziato dalla base ad arrotolarli tirando la punta


Ne usciranno una trentina circa, mezzi li ho messi su un piatto in frigo coperti con pellicola,


Gli altri messi su due latte del forno, a lievitare coperti per tutta la notte. Io li ho messi vicini alla stufa, ma li potete mettere anche in forno con la lucina accesa.


Al mattino li ho trovati così!


Spennellati con un uovo sbattuto con un pò d'acqua e cosparsi con un pò di granella...




Messi in forno a 180° per una ventina di minuti circa











Buona colazione!!!!
Ah! Dimenticavo, quelli ho che messo in frigo, stasera li lascio fuori al calduccio a lievitare fino a domani mattina e poi li inforno!!!

Ciao e tanti dolci baci!!


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...