venerdì 22 giugno 2012

Sbriciolata!


La sbriciolata è sempre stato il mio cavallo di battaglia!
Una volta un mio collega ha portato al lavoro questo dolce e io me ne sono innamorata immediatamente.
Ovviamente poi nel tempo l'ho stra-modificata e ne è uscito qualcosa di veramente goloso!
L'ho sempre proposta ai campeggi dei miei figli, compleanni, feste varie, cene...e tutti sempre a chiedermi la ricetta!
Insomma un successone ogni volta!
Di solito uso ottimi ingredienti che sono quelli che fanno la differenza, ma ovviamente stavolta starò sul generico.
Nella mia ricetta ci sono i canditi (frutto intero che di solito taglio io a pezzetti), ma stavolta presa dall'euforia delle amarene Fabbri ho fatto una variazione.


Molti non amano i canditi ed allora perchè non sostituirli proprio con loro, le mie adorate amarene Fabbri?

Eccovi la mia preziosa (si fa per dire...però...) ricetta:

per la pasta:

150 gr. di zucchero
300 gr. di farina
100 gr. di burro
1 uovo
1 bustina di lievito

lavorare l'impasto con tutti gli ingredienti con le mani sbriciolandolo invece di tenerlo compatto e dividerlo in due parti

per il ripieno:

500 gr. di ricotta 
150 gr. di zucchero
1 fialetta di aroma mandorla
200 gr.  di cioccolato al latte con nocciole intere (rompetelo a pezzi grossolani)
una confezione piccola di Amarene Fabbri (sgocciolate e tagliate a metà le amarene)

in uno stampo da 26 cm di diametro, imburrato e infarinato, sbriciolare metà impasto sul fondo, stendere sopra il ripieno ben amalgamato e poi ricoprire con l'altra metà di impasto sempre sbriciolato con le dita.
Infornare a 180 gradi per 35 minuti
Una volta tolta dal forno lasciatela raffreddare completamente (pena la rottura) e poi toglietela dallo stampo.
Mettetela in frigo e consumatela fresca, meglio se il giorno dopo.

La spiegazione è molto veloce anche perchè ho fatto copia e incolla dal mio ricettario personale, ma comunque è piuttosto semplice!

Credetemi, ne è uscita una bontà!!!


Ciao e tanti dolci baci!!

domenica 17 giugno 2012

Golosi cup cakes con amarene


Semplici e stragolosi!!! Adoro le amarene "Fabbri" con lo sciroppo!
Mi piacciono tantissimo anche i cup cake perciò ho pensato bene di unire le due cose e devo dire che è stata una bella idea!

Questa la ricetta:

2 uova
120 gr. di burro
60 ml. di latticello
140 gr. di farina
100 gr. di zucchero
2 cucchiaini di lievito
sale
succo di limone (o aroma limone)
12 amarene "Fabbri"

per il frosting:

12 Amarene "Fabbri"
300 gr. di zucchero a velo
200 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
50 gr. di burro a temperatura ambiente
topping "Kroccant Fabbri" gusto cioccolato (speciale!!! Diventa croccante al contatto con il freddo)


Accendere il forno a 175° e mettere 12 pirottini nello stampo per muffin.
Mescolare lo zucchero al burro e quando diventa crema unire una alla volta le uova.
Aggiungere la farina, il sale, il lievito e il latticello (fatto con metà latte e metà yogurt) a cui, io, ho aggiunto il succo del limone. 
Distribuire l'impasto nei pirottini. Mettere su ognuno un'amarena con un pochino di sciroppo (pochissimo) e schiacciarle leggermente nell'impasto, non tanto altrimenti poi sprofondano e vanno sul fondo. Infornare!


Una volta pronti toglieteli dallo stampo e ancora caldi, con un pennello, bagnateli in superficie con lo sciroppo delle amarene.
Lasciate raffreddare  e nel frattempo preparate la cremina da mettere sopra.
Mescolare assieme la crema di formaggio, il burro e lo zucchero a velo setacciato. Mettete la crema in frigo a prendere consistenza per una mezz'oretta.
Una volta che i cup cake sono freddi mettete la crema in una sac à poche (oppure con un cucchiaino) e decoratene la superficie.
Sulla sommità di ognuno mettete un'amarena e con il topping "Kroccant" ricopritela.



Forse si è capito.... ho iniziato una splendida collaborazione con un'azienda che fa cose golosissime (proprio quelle che piacciono a me)...FABBRI!!!!

Ciao e tanti dolci baci!!


...Juventus, ancora.....



Angelo compie 60 anni (30 per 2) ed è super tifoso della Juve!
Tanti auguri Angelo!!!


Pan di spagna con camy cream alla vaniglia. Stavolta ho ritagliato un pds rettangolare perchè la torta era un pochino più grande.


Ancora tanti auguroni ad Angelo!!!


Ciao e tanti dolci baci!!

venerdì 15 giugno 2012

Torta con....falco!


Un regalo per un falconiere.....da parte di Elisa!
Ovviamente sopra ci doveva essere un falco......e qui è arrivato il problema, che tipo di falco? Pellegrino? Mah! Alla fine ho fatto un soggetto un pò stilizzato....e mi auguro che possa assomigliare ad  un FALCO!


Mi sarebbe piaciuto pensare a qualcosa in 3D, ma poi ho optato per il 2D e tutto sommato penso sia stato meglio. 


Pan di spagna con camy cream al limone, bagna con succo di limone, zucchero e limoncello ed infine stuccata con crema di burro con succo di limone.


 Ciao e tanti dolci baci!!

lunedì 11 giugno 2012

Torta con prof in 2D.......


E poi l'indecisione stava se lasciare il doppiomento o toglierlo....e alla fine è rimasto!
Mio figlio con un gruppetto di studenti, hanno organizzato una grigliata assieme ad un prof per  festeggiare (prima della maturità) la riuscita di un bel progetto scolastico.
Tra l'altro questo era l'ultimo anno prima della pensione del prof.


"Ti faccio una torta?"...."Ma no, fai solo un pan di spagna con crema senza star a far niente..."....."Non ti preoccupare, sai che mi diverto!". E così sono partita con la foto ed ho fatto il ritratto!
Il signore in questione è appassionato del fotovoltaico così tutto intorno ci ho messo dei pannelli....e anche nell'idea brillante! 
.....Buongiorno lavoratori! E' la prima frase del mattino quando entra in classe.....


All'interno un pds da 24 cm. con camy cream al limone.


Ciao e tanti dolci baci!

lunedì 4 giugno 2012

Torta per Barbara con camy cream..... al limone!


Torta molto particolare questa che ha voluto Teresa per il compleanno di sua suocera.
Una grande margherita con i nomi del marito al centro, dei figli sui petali e una margherita più piccola con i nomi dei nipoti e sulle foglie le iniziali delle nuore e dei generi.
All'interno un pds con una buonissima crema al limone (buonissima perchè, tanto mi è piaciuta che una tortina me la sono fatta anch'io!). Vi dirò cha all'inizio temevo a provare questo esperimento per l'acidità del limone mescolato alla panna, mentre invece è stato un successo!

Ecco la ricetta (per questa torta ho fatto una dose doppia):


250g di mascarpone
200g di panna montata
succo di due limoni
80g di latte condensato
2 cucchiai di marmellata di limoni

Preparate il succo dei limoni setacciato per togliere i semini, montate la panna e mettetela in frigo.
Montate il mascarpone per renderlo cremoso ed aggiungete mentre lo fate il latte condensato a filo.
Unite a questo punto il succo del limone. Non preoccupatevi che diventi tutto troppo liquido, tanto appena lo aggiungerete  la crema si monterà come la panna!!
Mescolate poi a mano le due cucchiaiate di marmellata e alla fine aggiungete delicatamente la panna montata.


La bagna è con succo di limone e zucchero messi a sciogliere in un pentolino, alla fine appena spento il fornello ho aggiunto del limoncello, così mescolando ho sfumato l'alcool.

 Tanti auguri a nonna Barbara!!
E......ciao e tanti dolci baci!!

domenica 3 giugno 2012

★Monti a cavallo del....tasso!!!!★


Richiesta mooooolto particolare!
Inizialmente quando Giusy mi ha chiesto Monti con il tasso con la banconota in bocca sono andata in crisi!!!
Ovviamente non potevo rinunciare.....così, un pò presa dalla disperazione ho provato a vedere cosa mi veniva fuori.
Alla fine ecco la torta!
Durante il percorso non vi dico gli incidenti! soprattutto i capelli!
E' andata!!!
Pan di spagna al cioccolato da 24 cm. con camy crem e bagna al latte.


Vi siete accorti dell'errore??????
Nonostante mi fossi ripromessa di farci attenzione, al momento della decorazione ho girato la torta ...........


.............e anche i colori della bandiera!
Spero mi perdoneranno!


 Ciao e tanti dolci baci!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...